GR: due escusionisti sugli sci morti sotto valanghe
 

 

 

 

KLOSTERS/DAVOS - Due escusionisti sugli sci hanno perso la vita oggi nei Grigioni dopo essere stati travolti da valanghe. Le vittime sono un grigionese di 45 anni e un italiano di 40, ha comunicato la polizia cantonale.

Il primo incidente si verificato verso le 11.00 in territorio di Klosters. Un uomo residente nel comune grigionese rimasto sepolto soto una valanga larga 100 metri e lunga 400. Sebbene sia stato rapidamente localizzato ed estratto dal suo accompagnatore, morto sul posto in seguito alle ferite riportate.

A Davos, due cittadini italiani sono stati sorpresi nel pomeriggio da una valanga larga 250 metri e lunga 500. Un uomo della provincia di Lecco ha perso la vita, mentre il secondo rimasto illeso. Stando a un conteggio dell'ats, sale cos a dieci il numero delle vittime di valanghe in Svizzera dall'inizio della stagione invernale.