13 feb 14:01   Grecia: valanga travolge alpinisti, 4 dispersi

ATENE - Quattro dispersi per una valanga che ha travolto una ventina di alpinisti sul monte Menalon, nel Peloponneso, 180 km a sud di Atene. Sul luogo dell'incidente ci sono vigili del fuoco e poliziotti che stanno controllando la montagna a caccia dei dispersi. Sulla zona sono in corso forti nevicate che rendono difficoltose le operazioni di ricerca. (Agr)

ATENE, 16.39

 

Grecia: una valanga provoca morti e dispersi

13/02/2005 16.39.00
[Notizie dal mondo]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(ANSA) - ATENE, 13 FEB - Tre persone sono morte ed altre due sono disperse in seguito ad una valanga che ha colpito 28 alpinisti sul monte Menalon, nel Peloponneso. Le tre vittime sono due uomini e una donna. Nelle ricerche dei dispersi, a 1500 metri di altezza, sono impegnati un elicottero, cinquanta pompieri, mezzi della polizia e dell'esercito. L'incidente e' avvenuto dopo alcuni giorni di abbondanti nevicate. Il monte Menalon si trova a 180 chilometri da Atene.

 

 

13 feb 16:01   Grecia: valanga, tre morti e due dispersi

ATENE - Tre persone hanno perso la vita e altre due risultano ancora disperse a causa della slavina abbattutasi questa mattina sulle pendici del monte Menalon, nel centro del Peloponneso. Lo hanno comunicato fonti dei servizi di soccorso ellenici. Le vittime e i dispersi facevano parte di un gruppo formato da 28 escursionisti, appartenenti a un circolo alpinistico di Atene. I soccorritori non sono ancora riusciti a raggiungere il luogo della sciagura, a causa della nebbia che impedisce la visibilita'. (Agr)

13 febbraio 2005 10.36

 

Maltempo: Pakistan, salito a 300 il bilancio dei morti

 

QUETTA (PAKISTAN) - ╚ salito a 300 il bilancio dei morti in Pakistan a causa delle disastrose piogge torrenziali e delle nevicate che da dieci giorni si abbattono sul Paese, in particolare nelle zone di sud-ovest. ╚ aumentato anche il numero dei dispersi, da 500 a 1.000, mentre almeno 40 mila sono i senzatetto - hanno riferito fonti ufficiali.

Nella sola provincia del Beluchistan, a sud-ovest, 250 persone hanno trovato la morte. Per la rottura della diga di Shadi Kor, non lontano dalla cittÓ costiera di Pasni, le vittime sono ottanta.

Nel nord del Paese e nella parte del Kashmir sotto controllo pachistano un centinaio di persone sono state inghiottite dalle valanghe.

L'esercito Ŕ accorso portando tende, medicinali, acqua potabile e cibo. Ma il cattivo tempo, che prosegue, impedisce ai militari di raggiungere i posti dove vi sono dei dispersi o gruppi isolati dalla neve. Il maltempo investe il Pakistan dal 3 febbraio con precipitazioni nevose record nelle aree montane del nord e con piogge torrenziali nel sud-ovest.

Ieri il presidente Pervez Musharraf ha sorvolato le zone colpite del meridione, dove decine di migliaia di persone sono rimaste senza casa.