Valanghe uccidono a Laax e Saas Fee
 

 

 

 

LAAX - Uno sciatore di 29 anni stato travolto e ucciso oggi pomeriggio da una valanga nella regione di Laax, nei Grigioni. In Vallese una slavina ha invece provocato la morte di un escursionista nella regione della "Lngflue", vicino a Saas Fee.

A Laax l'uomo, un appenzellese, stava praticando il fuori pista con un compagno. I due erano diretti verso l'Alp Ruschein quando dal pendio si staccata una massa nevosa che ha travolto il 29enne, trascinandolo per 250 metri. Il suo compagno, rimasto illeso, ha dato l'allarme, indica la polizia cantonale in una nota. Sul posto sono intervenuti 20 soccorritori del servizio piste "Weisse Arena", coadiuvati da alcuni membri del CAS e da alcuni cani. Tutti i tentativi di rianimare l'appenzellese sono risultati vani.

Il secondo incidente si verificato verso le 14.30 a un'altitudine di circa 3200 metri. L'escursionista, uno straniero, stava tentando di scalare, munito di ramponi, un ripido pendio roccioso. Ha egli stesso provocato la valanga che lo ha travolto ed precipitato in fondo a un crepaccio. Un suo compagno di scalata, rimasto indenne, ha allertato i soccorsi.

Secondo una statistica dell'ats, 18 persone sono morte a causa di una valanga nell'inverno 2004-2005.