Valtellina: valanga travolge scialpinista

Cronaca

 

SONDRIO -- Dopo i morti e i feriti sulle Dolomiti e in Val d'Aosta, un'altra valanga di medie dimensioni ha travolto ieri uno dei cinque scialpinisti francesi impegnati in un'escursione in Valtellina.


Il bilancio per fortuna non  gravissimo. Una sola persona rimasta ferita.  L'incidente  avvenuto lungo le pendici della cima Solda, a quota 3000 metri, mentre il gruppo era impegnato in una traversata ad alta quota che collega la capanna Casati al rifugio Pizzini.

 

Si tratta di un tratto di versante molto esposto. La via invernale cerca di aggirarlo, ma resta comunque su un pendio parecchio ripido.

 

Il lastrone di neve e ghiaccio staccatosi dalla montagna ha trascinato a valle uno dei poveretti, per quasi 200 metri. Il 50enne scialpinista francese ha riportato la frattura del bacino.