La vittima, Luca Manai di 36 anni, Ŕ morto per assideramento

Norvegia, escursionista italiano muore su un ghiacciaio


Salvo l'amico che era con lui. I due sono stati sorpresi da una tempesta di neve


Vicenza, 29 apr. - (Adnkronos) - E' finita in tragedia la vacanza in Norvegia di Luca Manai e Francesco Vigna, due amici di Bassano, in provincia di Vicenza.

Durante un'escursione su un ghiacciaio i due sono stati sorpresi da una tempesta. Manai, ingegnere di 36 anni Ŕ morto per assideramento, mentre Vigna, 35 anni, Ŕ ricoverato in ospedale sotto choc. A riportare la notizia sono stati oggi i quotidiani locali del Veneto.

La tragedia, spiega la stampa veneta, Ŕ avvenuta tra venerdý e sabato mattina a circa mille chilometri a nord di Oslo. I due appassionati di montagna, avevano deciso di fare un'escursione su un ghiacciaio ma sono stati sorpresi da una tempesta di neve in zona isolata nei pressi del circolo polare artico. Per ore hanno camminato al gelo cercando riparo ma Manai non ce l'ha fatta e si Ŕ accasciato a terra.

Quando i soccorsi, ieri mattina, hanno trovato i due escursionisti l'uomo era giÓ morto. Le autoritÓ norvegesi hanno avvertito l'ambasciata italiana a Oslo che ha poi contattatola famiglia di Manai che a breve partirÓ per la Norvegia.