Israele fornisce alla Svizzera super cannone... da neve

Gli sciatori che la prossima stagione si recheranno sulle piste di Zermatt proveranno il brivido di sciare su neve artificiale prodotta da un super cannone israeliano. Gli impianti della localitÓ vallesana hanno infatti ordinato ad una ditta dello stato ebraico la fornitura di quest'"arma", totalmente computerizzata, del peso di 30 tonnellate, lunga 11 metri, per un costo di 2 milioni di franchi.

Il cannone - l'"IDE Snowmaker" - sarÓ installato il prossimo mese, ha indicato all'ATS uno dei direttori della ditta, la IDE Technologies. E' capace di produrre neve in ogni stagione dell'anno; "Ŕ polivalente, viene giÓ adoperato nelle miniere di diamante in Sudafrica per il raffreddamento delle pietre preziose", ha precisato il direttore.

I media israeliani hanno dedicato grande risalto a questa vicenda. "Vendiamo neve alla Svizzera, ed Ŕ come fornire ghiaccio agli Eschimesi", ha scritto con faceta ammirazione il quotidiano "Yediot Aharonot". Non Ŕ escluso, secondo la ditta israeliana, che altre stazioni sciistiche elvetiche cerchino di procurarsi questo genere di materiale, "il pi¨ performante attualmente sul mercato".