Mont Velan, slavina travolge scialpinista

Mar, 2008-11-18 14:07

 

AOSTA -- Uno scialpinista svizzero rimasto travolto ieri mattina da una slavina staccatasi sul Mont Velan, la montagna di 3.731 metri al confine tra Italia e Svizzera. L'incidente si verificato sul Col d'Annibal sul versante elevetico, dove stato recuperato dall'elicottero del Soccorso alpino valdostano.


Lo scialpinista, uno svizzero di 40 anni, si trovava con un amico sul versante elvetico del Mont Velan. I due, ieri mattina avevano raggiunto il Col d'Annibal, che si affaccia nel vallone del Menouve, e si trovavano a 2.992 metri di quota quando si staccata la slavina.

 

L'accumulo di neve distaccatosi dalla montagna ha travolto in pieno uno dei due sciatori fortunatamente senza conseguenze mortali. Immediatamente il compagno, rimasto illeso dalla valanga, ha dato l'allarme e l'elicottero del Soccorso alpino valdostano si alzato sul Mont velan, per recuperarli.

 

Lo scialpinista stato trasportato all'ospedale Parini di Aosta, dove gli