Monte Grem: slavina investe escursionista

2009-01-19 13:29

 

BERGAMO -- Si sfiorata la tragedia ieri sul Monte Grem, sulle Orobie. Una slavina staccatasi da circa 2000 metri di quota ha investito una donna di 42 anni di origine bresciana, ferendola. All'origine della valanga, un passo falso dell'escursionista stessa.


Tutto accaduto intorno a mezzogiorno. La donna, insieme a un gruppo 13 escursionisti del Cai, stava affrontando la cresta innevata del Monte Grem. All'improvviso la malcapitata scivolata su una lastra di ghiaccio e ha provocato il distacco di una grossa massa di neve che poi l'ha trascinata con s.

 

Subito i compagni hanno dato l'allarme attraverso un telefonino. Sul posto sono arrivati gli uomini del soccorso alpino, mentre l'elicottero restava bloccato dalle pessime condizioni meteorologiche.Nel frattempo anche gli altri escursionisti cercavano la donna fra i cumuli di neve.

 

Una volta ritrovata, la sfortunata bresciana stata portata a valle attraverso una barella, fino a Gorno. Qui attendeva un'autoambulanza che ha trasferita la poveretta alla clinica Gavazzeni di Bergamo.