Trentino/ Valanga sul Passo San Pellegrino, nessun coinvolto

Distacco nevoso nel pomeriggio, interviene il Soccorso alpino

ARTICOLI A TEMA

Roma, 11 feb. (Apcom) - Allarme valanga oggi pomeriggio, verso le 16, sul Passo San Pellegrino, al confine tra il Trentino-Alto Adige e il Veneto: un distacco nevoso, con un fronte di circa 80 metri e una lunghezza di scivolamento di circa 50 metri, si Ŕ verificato in una zona frequentata spesso da sciatori fuori pista, che si trova a poca distanza dalle piste di sci dell'impianto 'Paradiso'. La valanga non ha comunque interessato le piste di sci.

Poco prima del distacco erano stati visti nell'area degli snowboarder e di conseguenza Ŕ immediatamente scattato l'allarme per il soccorso organizzato: la centrale operativa del 118 ha inviato sul posto due elicotteri dell'elisoccorso provinciale con a bordo personale medico, unitÓ cinofile del Soccorso alpino trentino e tecnici di elisoccorso che hanno iniziato immediatamente ad effettuare le prime operazioni di ricerca per eventuali snowboarder sepolti.

Nel frattempo, con un altro elicottero, sono stati portati in quota le squadre del Soccorso alpino di Moena e della Scuola Alpina della Polizia di Stato di Moena, intervenuti anche con una loro unitÓ cinofila.

La 'bonifica', effettuata con i cani da valanga e le sonde, ha dato fortunatamente esito negativo.