Weekend di valanghe sulle Alpi francesi

Lun, 2009-04-06 11:57

 

CHAMONIX, Francia -- Weekend nero sulle Alpi francesi. Un'enorme valanga sul massiccio d'Aravis ha travolto e ucciso uno sciatore, mentre in Val d'Isere un'altra slavina ha investito una famiglia che stava affrontando un fuoripista da un istruttore di sci, fortunatamente causando solo feriti.


L'incidente mortale stato causato, nella giornata di sabato, da una valanga con un fronte di 800 metri. Il distacco, avvenuto a circa duemila metri di quota, ha travolto uno scialpinista e lo ha completamente sepolto. I soccorritori hanno ritrovato, poco dopo, uno sci e del materiale che gli apparteneva, ma soltanto ieri sono riusciti a recuperare il suo corpo.

Un'altra valanga si staccata ieri mattina in Val dIsre e ha travolto un gruppo di persone che sciava fuoripista: si trattava di un nucleo familiare accompagnato da un maestro di sci. Gli sciatori si trovavano su un versante a nord, nella zona del Solaise, a circa 2800 metri di quota.

Un ragazzo di 21 anni, facente parte del gruppo, rimasto sepolto sotto tre metri di neve. Estratto dopo circa mezz'ora, era per fortuna ancora vivo ma gravemente ferito. E' stato elitrasportato in ospedale in "condizioni critiche".

Altre valanghe, sulle alpi francesi, sono state segnalate sul Mt. Charvin e sulle Alpi Marittime, dove una valanga ha distrutto uno chalet dove sei turisti olandesi stavano trascorrendo le vacanze. Secondo quanto riferito dalla stampa francese, nessuno di questi altri incidenti risultato mortale.

Sara Sottocornola