Soccorso alpino 'salva' sci alpinista sulla Presanella

Lo sci alpinista si era infortunato scendendo dal Rifugio Denza

 

Il soccorso alpino del Trentino intervenuto oggi per salvare uno sci alpinista di Belluno che si infortunato mentre scendeva dal Rifugio Denza (a 2298 metri di quota) sulla Presanella. L'allarme scattato alle 13.45 quando lo sci alpinista, quarantenne, si infortunato mentre scendeva con gli sci, insieme ad altri quattro suoi compagni, dal Rifugio Denza (a 2298 metri di quota)sulla Presanella. A causa di una caduta lo scialpinista si procurato una frattura agli arti inferiori. I suoi compagni hanno chiamato il 118 che ha subito inviato sul posto un elicottero di Trentino emergenza e gli uomini del Soccorso alpino della stazione di Vermiglio. L'elicottero, per, a causa delle avverse condizioni meteo non ha potuto raggiungere il luogo dell'incidente, n riuscito a portare in quota i soccorritori. Una squadra di 10 tecnici del Soccorso alpino di Vermiglio quindi partita alla volta del Rifugio Denza con gli sci di alpinismo, attraverso la Val Stavel. L'infortunato, una volta raggiunto, stato stabilizzato e caricato sulla barella. Sempre con gli sci gli uomini del Soccorso alpino hanno iniziato la discesa, trasportando l'infortunato fino a Vermiglio, dove lo sci alpinista stato infine affidato alle cure dei sanitari. http://aspstats.wallstreetitalia.com/aspstats/index.asp?articolo=712274&titolo=Trentino%2F+Soccorso+alpino+%27salva%27+sci+alpinista+sulla+Presanella